A Torino, il 19 Luglio, una giornata dedicata al futuro della televisione

A Torino, il 19 Luglio, una giornata dedicata al futuro della televisione
17 luglio 2013 CSP_admin

Promossa da Regione Piemonte, con Associazione Stampa Subalpina, Slc–Cgil, Fistel–Cisl, e Uil Comunicazione, il prossimo venerdì 19 luglio si terrà a Torino una giornata dedicata al futuro della televisione.

L’incontro ha l’obiettivo di favorire un confronto tra il settore dell’emittenza locale e le istituzioni a vario titolo responsabili di misure a sostegno del tessuto economico locale: dall’innovazione alla ricerca all’incubazione e sviluppo di nuova imprenditorialità.

Il passaggio dalla trasmissione analogica a quella digitale, realizzato e completato in questi anni, ha infatti evidenziato problemi tecnologici e di contenuto, ma anche proposto nuove opportunità per il settore.

Dalla proliferazione dei canali digitali alle nuove sfide tecnologiche, fino alla riduzione degli investimenti pubblicitari e alla loro riconversione verso i nuovi media e internet in particolare, il mercato impone razionalizzazione dei costi, innovazione, nuove regole di gestione e di produzione dei contenuti multimediali, che evolvono verso la crossmedialità e l’interattività, acquisendo anche un considerevole potenziale di propagazione oltre i confini regionali grazie, ad esempio, alla webTV.

Per tenere il passo con il cambiamento – dice Claudia Porchietto, assessore regionale al Lavoro e alla Formazione Professionale – la Regione Piemonte ha deciso di valorizzare con questo workshop gli interventi, le piattaforme, le misure attivate in questi anni per dare alle aziende, in particolare a quelle Tv, gli strumenti per evolversi verso i nuovi scenari offerti dal mercato digitale. Fondamentale in questo processo l”impatto della formazione: per questo la Regione da anni sta sostenendo in modo deciso la crescita di profili professionali altamente specializzati in grado di essere all”altezza della fluidità e dinamicità dell”innovazione“.

Il livello nazionale ed internazionale diventa tema centrale anche per l’emittenza locale – riprende Agostino Ghiglia, assessore regionale alla Ricerca, Innovazione e Tecnologia delle comunicazioni -. La sfida per le televisioni è quindi di essere pronte e rapide nel cogliere tutte le opportunità del digitale e di una crescente domanda da parte di ampi strati della popolazione e delle imprese di comunicazione e produzione di contenuti digitali. Una nuova fase che, per l’emittenza locale, può essere occasione per imboccare la strada dell’innovazione di processo e di prodotto e diventare a tutti gli effetti il settore di una nuova industria della “comunicazione digitale”.

Tutti i dettagli nel .

Riferimenti

Regione Piemonte – Ufficio Stampa –
Marco Fontana
marco.fontana@regione.piemonte.it 338 4695851

Associazione Stampa Subalpina
Roberta Pellegrini
direzione@stampasubalpina.it 011.5623373

CSP – Innovazione nelle ICT – Ufficio Stampa
Maria Costanza Candi
Candi@csp.it 3486096100