La chiesa aperta di San Salvario: sabato 1 Marzo, online la diretta sperimentale della visita di Monsignor Nosiglia alla Chiesa dei Santi Pietro e Paolo a Torino

La chiesa aperta di San Salvario: sabato 1 Marzo, online la diretta sperimentale della visita di Monsignor Nosiglia alla Chiesa dei Santi Pietro e Paolo a Torino
28 febbraio 2014 CSP_admin

Si chiama Movida Spirituale, con tanto di pagina su Facebook, l’Iniziativa della Parrocchia dei Santi Pietro e Paolo di Torino, attiva nel quartiere di San Salvario con tante iniziative rivolte a sostenere i giovani attraverso lo sport, le occasioni di ascolto e nuovi modi con cui parlare della fede e comunicarla. Tra questi l’apertura notturna della chiesa, collocata in una delle aree più vive delle notti torinesi, per permettere a chi lo desideri di entrare per un momento di confronto o di preghiera, mentre la vita notturna scorre intorno.
Ed e’ seguendo questa filosofia di apertura e condivisione che nasce l’idea di Don Mauro Mergola, il parroco, che ha deciso di collocare una webcam all’interno della chiesa. Una collaborazione di lungo corso, quella tra CSP e l’Oratorio San Luigi, che vede internet e la sperimentazione ICT come canale di avvicinamento e cura spirituale della comunità, grazie alle messe del proprio parroco, visibili a distanza da chi non si può muovere come gli anziani, un matrimonio seguito anche dai parenti lontani, o un concerto che permetta di attrarre la fiducia dei ragazzi in difficoltà del quartiere.
Le immagini, riprese dall’alto, permettono di seguire la messa e gli eventi che si svolgono all’interno della chiesa e di apprezzarne, almeno in parte, la bella architettura.

Il primo appuntamento sperimentale è per Sabato 1 Marzo, dalle 22, quando Monsignor Nosiglia fara’ visita alla chiesa e ai suoi frequentatori notturni. Un evento visibile online grazie alla webcam e alla diretta mobile visibile all’indirizzo: http://santipietroepaolo.to.it/wordpress/mobile .