Lusi-drone: dove l’uomo non può arrivare

Lusi-drone: dove l’uomo non può arrivare
2 aprile 2015 redazione

Un team di esperti internazionali con competenze multidisciplinari, dalla sismologia, alla geochimica, dalla microbiologia, alla geologia e geofisica hanno realizzato un drone pensato ad hoc per monitorare e studiare l’eruzione idrotermale di fango Lusi, in Indonesia, nell’ambito del progetto europeo  LUSI LAB.
Nel corso della missione sono stati eseguiti per la prima volta dei campionamenti di fango e gas con un drone dotato di apposita strumentazione, progettata e assemblata in cooperazione tra Ingv e Università di Oslo e con il supporto di CSP che ha fornito la Sensorbox per il rilevamento delle concentrazioni di gas.

Tutti i dettagli nel comunicato stampa dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia , nel video del drone in volo e nelle foto riprese dal drone disponibili sul flickr:
https://www.flickr.com/photos/ingv/17001787955/in/photostream/
https://www.flickr.com/photos/ingv/16815592959/in/photostream/
https://www.flickr.com/photos/ingv/16381693743/in/photostream/
https://www.flickr.com/photos/ingv/16815594179/in/photostream/
https://www.flickr.com/photos/ingv/17000901421/in/photostream/