I Presìdi Slow Food al Castello di San Giorgio Canavese: convegni e un grande mercato all’insegna del territorio

I Presìdi Slow Food al Castello di San Giorgio Canavese: convegni e un grande mercato all’insegna del territorio
27 novembre 2013 CSP_admin

Tra i relatori anche CSP che porta l’esperienza del Living Lab in corso di sviluppo con l’Associazione per la tutela della Piattella Canavesana

Appuntamento domenica 1 dicembre al Castello dei Conti di Biandrate di San Giorgio Canavese (To) per una giornata dedicata ai prodotti tutelati dall’associazione della Chiocciola. Si comincia alle 11,30 con il workshop L’esperienza territoriale: la Piattella tra la valorizzazione delle memorie locali e lo sviluppo di nuove opportunità. E si continua poi nel pomeriggio con la presentazione del progetto Prototipo di Presidio Territoriale di Sviluppo Locale. Agli incontri partecipano docenti, esperti del settore, rappresentanti delle autorità locali e di Slow Food, e ovviamente i produttori dei Presìdi.

Il Presidio territoriale incarna i valori del buono, pulito e giusto tipici dei Presìdi Slow Food, applicandoli però all’intera comunità, che diventa la vera protagonista nel tutelare ecosistema, biodiversità e vita sociale. In primo piano quindi le conoscenze scientifiche dei produttori e di chi vive sul territorio, le competenze culturali e ambientali, per garantire uno sviluppo compatibile con l’area di produzione. La prima fase sperimentale del progetto è realizzata in collaborazione con il CSP – Innovazione nelle ICT e il Laboratorio chimico della Camera di Commercio di Torino. Alla presentazione ha partecipato Roberto Borri, Dirigente Ricerca e Sviluppo di CSP, con una presentazione dal titolo “Living Labs: il possibile contributo delle ICT ai Presidi Territoriali di Sviluppo Locale”.

Il castello ospita anche un grande Mercato (dalle 10 alle 18,30) dei Presìdi provenienti da tutta Italia, delle Comunità del cibo e delle piccole produzioni di qualità del Paniere. Dalle alici di menaica al carciofo violetto di Sant’Erasmo, dal chinotto di Savona alla marocca di Casola. Molti gli appuntamenti dedicati ai più piccoli, con un’area giochi, Laboratori dedicati al mondo dell’agricoltura e ai segreti della pasta fatta in casa, per imparare divertendosi.


Riferimenti

Il convegno
http://www.slowfood.it/sloweurope/eng/slow-food-in-action/1562/convegno-sul-piano-sperimentale-di-presidio-territoriale-della-piattella-canavesana

Il Living Lab dedicato alla Piattella di Cortereggio
http://livinglabs.csp.it/il-territorio-di-cortereggio-dal-punto-di-vista-di-un-drone/

Ufficio Stampa Slow Food
Alessia Pautasso
Tel. 0172 419 754
E-mail: a.pautasso@slowfood.it

Ufficio Stampa CSP
Maria Costanza Candi
3486096100 candi@csp.it